Vincitori Bandi 2022

TRA LE 180 DOMANDE RICEVUTE DA ASSOCIAZIONI, SCUOLE E ENTI PUBBLICI, IL CDA DELLA FONDAZIONE CARLO MARCHI HA SELEZIONATO I PROGETTI VINCITORI DEI CONTRIBUTI, CHE ELENCHIAMO QUI SOTTO:

Associazioni

I vincitori del bando Associazioni 2022

Amnio Teatro A.P.S – “Adesso tocca a me raccontare la vostra storia” – factory per un teatro giovane e civile”

Il progetto si propone di coinvolgere i ragazzi dai 16 ai 20 anni in un percorso a ritroso nella storia del secondo Novecento – periodo che difficilmente viene affrontato in dettaglio nel corso dell’ultimo anno scolastico – e quindi ripercorrere gli avvenimenti della storia e della cronaca recente del nostro Paese. Da questo lavoro nascerà un testo teatrale e uno spettacolo originale che vedrà protagonisti i ragazzi stessi.

ARCI Firenze A.P.S. – “TRAME DI DONNA”

Il progetto Trame Di Donna si configura come progetto di contrasto alle disuguaglianze ed empowerment di donne con background migratorio. A partire dai corsi di lingua italiana svolti dai Circoli partner le partecipanti al progetto potranno essere coinvolte in incontri per il riconoscimento delle proprie competenze, potenzialità e attitudini condotti dall’agenzia Proforma e avere un ruolo attivo nella definizione di un percorso formativo individuale e nella realizzazione di un progetto di intervento collettivo che potrà vertere su percorsi laboratoriali finalizzati a realizzazioni pratiche artigianali in un’ottica di apprendimento maieutico. Il progetto sarà sostenuto da eventi di lancio e restituzione e da una campagna di comunicazione che vedrà anche la partecipazione di Novaradio Città Futura.

A.S.D. Accademia Associazione Sportiva Dilettantistica e Culturale – “Il Treno dei diritti dei bambini”
Associazione Amici del Gandhi – “Riannodare i fili … per ritornare insieme”

l progetto “Riannodare i fili…per ritornare insieme!”, attraverso una serie di attività diversificate nella scuola e nel territorio (laboratori per alunni e genitori, incontri con psicologi, supporto ai genitori nei rapporti scuola-famiglia, cineforum e presentazione di libri, uscite per conoscere insieme la città) che sono state pensate in modo da tener presenti e integrare le diverse articolazioni sociali esistenti nel territorio e i diversi bisogni che ne derivano, si propone, dopo i due difficili anni di pandemia, di contribuire a riannodare e rinforzare le relazioni e l’incontro diretto fra le famiglie, gli alunni, le diverse componenti scolastiche e le persone comunque interessate alla scuola.

Biribà APS Teatro di Natura – “Semi di rinascita 5.0”

Semi di rinascita 5.0 laboratorio di ricerca artistico-teatrale ed umana, dentro e fuori dal carcere di Pistoia. Il progetto prevede la costituzione di ponti immaginari e concreti per far emergere un nuovo orizzonte, una “nuova alba”, fra persone che assieme realizzano un teatro di comunità concorrendo a costruire una grande opera comune. Tutto questo coinvolgendo le città di Prato, Pistoia, Firenze, Montemurlo, Agliana, probabilmente Montale ecc…

Casa Caciolle ETS- ODV – “L’ARTE DELLA CURA – prendersi cura degli altri attraverso il teatro e le arti sceniche”
Centro di Solidarietà di Firenze Onlus – “RITROVARSI – RIORIENTARSI: dalle cattive alle buone abitudini”

Il progetto si rivolge a soggetti svantaggiati, minori e giovani adulti, in fascia d’età 11-25, dell’area metropolitana fiorentina, inviati sia dalle famiglie che dai servizi con cui da anni collaboriamo (USSM, Centro di Giustizia Minorile, Centro di Salute Mentale, Servizio per le Dipendenze, Scuole) e si pone come obiettivo quella di creare uno spazio, non solo fisico, ma anche di ascolto e confronto, nel quale i giovani e le famiglie possano sentirsi non giudicati e sperimentare le proprie emozioni, attraverso percorsi creati ad hoc in un’ottica di inserimento scolastico, sociale, e territoriale.
Gli obiettivi specifici del progetto sono: sensibilizzazione su stili di vita a rischio rivolto a minori e giovani nelle scuole, prevenire fenomeni di precoce abbandono scolastico e dello sport, sostenere genitori e adulti di riferimento in un difficile contesto in continuo cambiamento, favorire processi di socializzazione ostacolati dalla pandemia.
Le attività proposte saranno cicli di incontri tematici sugli stili di vita sani e alla promozione del benessere nelle scuole e l’apertura di uno spazio diurno in cui proporre ai giovani colloqui di conoscenza e ascolto, laboratori esperienziali (sport, arte e musica, uscite culturali), alfabetizzazione e sostegno allo studio.

CIPM Toscana APS – Giovani rinnova-menti “Young renovations”
Circolo MCL Dario Del Bene A.P.S. – “Giovani dentro!”

La nostra associazione, il nostro circolo, ha visto da sempre una proficua collaborazione tra giovani e anziani che, insieme, hanno portato avanti tanti progetti culturali e ricreativi. Durante il lockdown, un nutrito gruppo di giovani si è impegnato per aiutare gli anziani della zona: servizi di spesa alimentare portati direttamente a casa, servizi di medicine, compagnia telefonica. Il nostro progetto, “Giovani dentro!” rispecchia il duplice significato del titolo: da una parte è un invito ai giovani ad entrare in azione e ad essere accolti nella nostra realtà, dall’altra una speranza per i più anziani perché si possano sentire ancora vitali e attivi. Un gruppo di giovani e un gruppo di anziani: uno scambio di esperienze, di amicizia, di insegnamenti. Davanti al pc e allo smartphone. I giovani al servizio dei più anziani per accompagnarli nei segreti della tecnologia e superare le difficoltà di un mondo che va alla velocità …del 5G.

COSPE Cooperazione per lo Sviluppo dei Paesi Emergenti – “Inclusive zone – formazione e crescita professionale per l’autonomia”
CRI Comitato di Bagno a Ripoli – “Ricominciare con lo Sport”

La lunga pandemia da Covid ha diminuito la capacità di acquisto di tante famiglie che per primo hanno ridotto le spese “superflue” come lo sport per i figli.
Frequentare una attività sportiva, per un ragazzo è una valvola di sfogo, un modo per comunicare, creare relazioni e crescere sano.
Il progetto conta di finanziare la retta sportiva di 35 giovani selezionati dai Servizi Sociali, alcuni dei quali disabili e permettere loro di continuare ad allenarsi nel proprio sport.

C.U.I. I ragazzi del sole – associazione ODV – “NOI INSIEME: gruppo di sostegno psicologico e supporto alla genitorialità per familiari di persone con disabilità”
Ficeclum Basket Fucecchio – “SEN-ITA …includere con lo sport”
Fondazione Dynamo Camp Onlus – “City Camp Firenze: la terapia ricreativa a favore dei più fragili2
Incontriamoci sull’Arno APS – “Uno spazio per crescere”

L’associazione “Incontriamoci sull’Arno” nasce nel 2012 su un progetto elaborato su un centro diurno della salute mentale adulti della USL di Firenze. L’idea era quella del lavoro sul sociale e soprattutto sulla socializzazione e aiuto delle persone con disagi vari.
Da subito nacque l’idea del progetto UNO SPAZIO PER CRESCERE ovvero il sostegno scolastico estivo per i bambini che ne richiedevano aiuto.
Finita l’estate fu richiesto una continuazione anche per il periodo scolastico.
All’inizio il progetto venne accolto presso la biblioteca comunale Thouar e si svolgeva solo il sabato mattina.
Successivamente fu ospitato presso l’ass.ne IL TORRINO DELLA RONDINELLA per il sabato mattina e presso i locali della FRATELLANZA MILITARE per i pomeriggi del martedì e giovedì.
Il progetto fin dall’inizio ha avuto una grossa partecipazione con una frequentazione soprattutto di alunni provenienti da altri paesi e culture, cosa questa che ha arricchito tutti i componenti del gruppo di lavoro in modo complesso cercando quindi di lavorare anche con le famiglie.
Se all’inizio l’offerta erra in particolar modo alle bambine e bambini delle scuole elementari, adesso è stato esteso anche a quelli delle scuole medie inferiori.

In cammino – Cooperativa Sociale Onlus – “Lavoro e probazioni” – percorsi individuali di inserimento lavorativo

“Lavoro e Probation”. Un’esperienza formativa di lavoro realizzata in un laboratorio di carpenteria in ferro rivolta a 8/10 ragazzi e giovanissimi in carico al Tribunale dei Minorenni di Firenze. Vogliamo offrire una opportunità concreta per misurarsi con le proprie capacità lavorative e stimolare le motivazioni verso un lavoro artigianale. Ci muove la convinzione che imparare a lavorare è un passo indispensabile ad un vero inserimento sociale. Il pomeriggio dalle 14,30 alle 17,30 (febbraio, marzo, aprile e maggio) in Via Frosini 40 a Pistoia; con la presenza di un operaio metalmeccanico esperto e un tutor sociale; è previsto un contributo di presenza con regolare cedolino paga.

La bellezza collaterale A.P.S. – “Progettando con la Pixel Art”

Progettando con la Pixel Art” è un progetto per le scuole primarie presentato a titolo gratuito nell’ambito de Le Chiavi della Città del Comune di Firenze che propone la riproduzione di opere della Pop Art o la realizzazione di giochi da tavolo in Pixel, con l’utilizzo di piccoli telai e di colorate perline da stirare. L’obiettivo è quello di stimolare i bambini, con divertimento e in un lavoro di gruppo, a codificare (coding) immagini con la Pixel Art allenando la mente a risolvere problemi tramite la logica e la creatività. Ideatrice e Tutor del progetto è Bianca, una giovane creativa diversamente abile che, accompagnata dalla sua assistente personale, ha deciso di realizzare il suo sogno di poter “lavorare” con i bambini delle scuole condividendo il suo mondo colorato e fantasioso.

La Gometa ODV – associazione di volontariato – “Ricominciamo dal teatro”
LI.MO. Linguaggi in movimento – “PRISCA – percorsi di ripartenza e inclusioni a San Casciano”

Il progetto PRISCA si rivolge ai cittadini presenti sul territorio del Comune di San Casciano, in particolare ai migranti e titolari di protezione internazionale, alle donne, ai giovani e ai minori, e ha l’obiettivo di sviluppare percorsi di ripartenza e di inclusione sul territorio, valorizzare le competenze dei destinatari e creare spazi di socializzazione.

Popoli Uniti A.P.S. – “Il sostegno scolastico ai bambini di Fucecchio, italiani e stranieri, in situazione di disagio sociale – Doposcuola Alidoro”
Sezione vuota. Modifica pagina per aggiungere contenuto qui.
Vides Montecatini – associazione ODV – “Mai più dis…tanti per non dis…perderci”
Sezione vuota. Modifica pagina per aggiungere contenuto qui.

Scuole ed Enti Pubblici

I vincitori del bando Scuole ed Enti Pubblici 2022

Istituto Alberghiero “F.Datini” – Prato – LABORATIORIO DI TRASFORMAZIONE ATTRAVERSO L’ESPERIENZA AUTOBIOGRAFICA E DIVERSE PRATICHE DI NARRAZIONE SCRITTURA D’ARIA

Il progetto è incentrato su un laboratorio di scrittura rivolto agli studenti detenuti nel reparto di Media Sicurezza della Casa circondariale “La Dogaia” a Prato, un contesto già di per sé isolante e povero di relazioni umane e che ha sofferto profondamente la chiusura di tutte le attività tratta mentali durante la pandemia. Il laboratorio si propone di impegnare gli studenti con varie tipologie di scrittura (autobiografica, collettiva, riflessione sull’attualità) per recuperare il contatto con le proprie emozioni e migliorare la percezione dell’altro e di sé in relazione all’altro. Il materiale prodotto dai detenuti sarà raccolto in un giornalino interno al penitenziario da pubblicare mensilmente, all’interno del quale si prevede anche una rubrica enogastronomica, con la consapevolezza che la cucina è un ambiente socializzante e un luogo di incontro fra culture diverse.

Istituto Comprensivo “Gandhi” – Firenze – Interazioni. Percorsi educativi e artistici per parlare di rappresentanza e appartenenza a scuola
Istituto Comprensivo “Masaccio” – Firenze – AcCANTO: la Musica che Unisce laboratorio per la formazione del CORO
Istituto Comprensivo Statale “F. Berni” – Lamporecchio – Risorgimento tecnologico e sostenibile
Istituto di Istruzione Superiore “B.Cellini”- Firenze – SPAZIO PROG: Spazio creativo di apprendimento per studenti attraverso le professionalità di docenti

SPAZIOPROG: Uno SPAZIO creativo di apprendimento per studenti attraverso le professionalità di docenti ed esperti esterni che li affiancano nello sviluppo di PROGetti personali che faranno riferimento a Industria 4.0, applicazioni robotiche, dispositivi biomedicali per la salute ed il benessere personale, dispositivi per le misure della qualità dell’ambiente e Agricoltura 4.0. La passione per la tecnologia guiderà i nostri lavori.

Istituto professionale di Stato “Barone C. De Franceschi – A. Pacinotti” – Pistoia – Innovative Technological After-school